• Pensione - Asilo - Pet Sitting a domicilio - Dog Sitter - Educazione - Socializzazione - Pets Tattoo - Progetto Vecchietto - Corsi - Eventi - Concorsi - Adozioni

I VOLONTARI, GENTE ANTIPATICA

Noi abbiamo 8 cani e prima ce ne sono stati altri. Tutti adottati.
Abbiamo compilato i moduli, abbiamo fatto colloqui, in un caso specifico delle visite preadozione, abbiamo pagato le staffette, siamo andati fino a Brindisi per prendere Luna, quando la spesa era troppo alta abbiamo fatto collette insieme all'associazione e tutte le volte abbiamo lasciato qualcosa alle volontarie per le spese o per aiutare gli altri sfigatelli.
I questionari sono abbastanza standard, posso confermare che ci sono domande a cui vorresti rispondere "Ma che te ne frega!".
Concordo che alcune volontarie ti fanno passare la voglia di adottare e si, spesso vengono chieste delle donazioni di una certa entita'.
Pero'... usciamo per un attimo dai nostri panni.
Dall'altra parte c'e' un cane che non sappiamo esattamente che cosa abbia passato, magari e' fobico o timido, magari ha paura dei bambini, magari ha delle patologie che richiedono una grossa spesa di denaro o magari e' semplicemente un cane che non vuole stare da solo.
Chiedere se si hanno i soldi per poterlo mantenere, il tempo per poterlo portare a socializzare con gli altri cani, la voglia magari di doverlo portare da un educatore, la tenacia di non arrendersi se fa qualche danno, la pazienza di doverlo accudire e la certezza che vada a vivere su in divano e non a catena in un giardino perche' ha masticato la trapunta o si e' girato verso il bambino che lo ha spaventato infilandogli un dito nell'orecchio mentre dormiva e' un sacrosanto diritto del volontario che per giorni, settimane, mesi o addirittura anni si e' occupato di dargli una vita dignitosa.
E parliamo di polemiche, sempre legate ai soldi.
Continuo a vedere gente incavolata perche' i volontari chiedono un rimborso spese... c'e' ben poco da incavolarsi.
Il volontario, dopo aver trovato il cane deve:
1. Corsa dal veterinario per esami principali (il veterinario lo pagano)
2. Terapie (la farmacia si paga)
3. Toelettatura per rimuovere la sporcizia che ha attaccata addosso ed eliminare i parassiti esterni
4. Vaccini, antiparassitari e microchip
5. Vi sembrera' incredibile ma anche i cani mangiano e quindi andra' alimentato e non dimentichiamo che spesso i cani che sono stati randagi hanno parassiti interni e problemi di intolleranze.
Dopo di che, una volta rimesso in sesto e aver speso uno stipendio va mandato all'adottante.
Le staffette costano.
Innanzitutto chi staffetta lo fa per lavoro quindi avra' un mezzo idoneo condizionato da ammortizzare, revisioni, bolli, riparazioni da usura e pneumatici, dovra' pagare benzina, casello, pernottamento e in alcuni casi traghettamenti e uno stipendio non se lo deve prendere?
E i volontari? Sempre arrabbiati, un po' misantropi, spesso sgorbutici... eh gia', ma nessuno considera che queste persone sono stanche, avvilite e demoralizzate?
Dover lavorare per pagare cibo e cure ai cani perche' qualche demente li ha scaricati per andare in ferie o per non aver sterilizzato (e' contro natura), spendere ogni mese piu' di quello che si guadagna, dover chiedere aiuto dimenticandosi l'orgoglio, dover implorare i veterinari di fargli credito, correre alle 5 del mattino e alle 7 di sera a fare il giro a distribuire pappa e controllare che i suoi "bambini" siano ancora tutti presenti... e alla fine dover leggere o sentire gente che li attacca pure... saremmo arrabbiati e sgorbutici anche noi, fidatevi.
Cosi' arriviamo al dunque, ogni cane ad ogni volontario costa uno sproposito, se chiedono almeno il rimborso di una piccola parte non e' che lo fanno per arricchirsi, ma per poter garantire ad un altro sfigato un giorno in meno per strada.
Considerate che a Milano una scatoletta per cani, per quanto scadente, costa sui 70 centesimi, coi 100/150 Euro di rimborso che date quante scatolette potra' acquistare il volontario? Quanti cani avranno cibo per un giorno in piu'?
E' ovvio che questo articolo e' scritto a favore dei veri volontari e degli staffettisti seri, capisco che purtroppo siamo pieni anche di lucratori, persone che staffettano impilando gabbie in mezzi non idonei e senza alcun criterio e volontari che chiedono donazioni di cifre talmente alte che comprare un cane in allevamento con pedigree costerebbe meno, fate attenzione a queste persone, piuttosto prendetevi qualche giorno in piu' e fate delle ricerche, questa gente va fermata, non finanziata. Un vero volontario, vi chiedera' solo un'offerta, e qualunque cifra donerete, sara' apprezzata e subito reinvestita su un altro cane da salvare.